Martina Dendi

Martina Dendi (Livorno, 1994) si laurea con una tesi sulla fotografia industriale presso la Libera Accademia di Belle Arti (LABA) di Firenze.
Nel 2017 presenta il fotolibro Caducità presso la Tethys Gallery di Firenze, espone nella collettiva Al femminile presso la galleria Seipersei a Siena e grazie ad una borsa di studio frequenta la Stephen F. Austin State University (SFASU) in Texas, Nacogdoches, dove esporrà anche il suo progetto fotografico Assenza. Nel 2018 viene ammessa all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) nel biennio di Nuove Tecnologie indirizzo Fotografia e tra il 2019 e il 2020 studia per un semestre alla Moholy-Nagy Muvészeti Egyetem, a Budapest. Ad ottobre 2020 espone il progetto Hungarian Style presso CAREOF (Milano) nella collettiva di Braeraklasse #5 in occasione di Walk In Studio e ad Aprile 2021 si laurea con il massimo dei voti con il progetto Sesso Italiano, lo stesso che è stato poi selezionato tra i finalisti del Premio Combat 2021. Un anno dopo, nell’Aprile del 2022 espone il suo progetto XX-XY, manifesto femminista contro il tabù del ciclo mestruale, presso la Seconda scuderia del castello di Vigevano (PV) durante la mostra DIS-PARITÀ a cura di Lucrezia Arrigoni ed Astrolabio Vigevano.
I suoi lavori si basano su un approccio antropologico per il lato grottesco e ironico della vita. È spesso protagonista delle sue immagini, esplorando il processo terapeutico di autodefinizione e consapevolezza della sua presenza nel mondo.

OPERE

Scopri tutte le sue opere
See all

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le notizie e gli aggiornamenti via e-mail. Il servizio è completamente gratuito e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.